L’atelier digitale.

NO APP invita a mettere il telefono in “modalità aereo” per permettere all’immaginazione di volare, sperimentando un modo diverso di usare la tecnologia: mescolando digitale e analogico, collaborando con gli altri e provando a giocare partendo dalle caratteristiche di base del telefono come la luce, suono, telecamera. 

Come avviene nel Tinkering, proviamo a considerare lo smartphone come un “materiale” da esplorare:

“No App places the creative emphasis on the children, not on the technology. In that way we find re-connecting with our hands and minds as the most important App!”. Mike Petrich, Director of the Informal Learning center , Exploratorium of San Francisco

L’approccio di NO APP invita a andare oltre i soliti schemi e schermi con autoritratti che escono dal monitor!
E lo smartphone diventa occasione e strumento dalle infinite possibilità con attività dall’esito ogni volta diverso
trasformando i bambini da consumatori passivi a  protagonisti!

Date un’occhiata su Instagram!

Vuoi ospitare un atelier NO APP?
Richiedi informazioni per organizzare un laboratorio NO APP nella tua scuola, biblioteca o museo, in tutta  Italia oppure online!
Vai alla pagina Contatti.
Per scoprire i prossimi eventi: seguici!


ATELIER “NO APP” NELLA SCUOLA
Sei un’insegnante e vuoi organizzare un corso di formazione nella tua scuola
scopri la proposta didattica strumenti pratici per l’uso didattico di smartphone e tablet in classe!
Vai alla pagina dedicata.


ATELIER “NO APP” NELLE BIBLIOTECHE 
Laboratorio “Favole Nel Telefono”: incursioni digitali nei libri illustrati
FOTO


ATELIER “NO APP” PER BAMBINI NEI MUSEI
Un laboratorio per giocare nelle sale dei Musei e avvicinare l’arte a bambini e ragazzi.
FOTO  del laboratorio ospitato alla Galleria Nazionale  Roma


E se Munari avesse avuto a disposizione uno smartphone?
Laboratorio tra digitale e reale con le carte “Più e meno” di Bruno Munari e Belgrano,
Corraini Edizioni.
FOTO del laboratorio ospitato a Explora, il Museo dei Bambini di Roma


ATELIER “NO APP” PER RAGAZZI
Autoritratti che si animano, mescolando video e disegno su carta.
FOTO del laboratorio ospitato alla Maker Faire Rome